Home | Agenzie | Agriturismo | Appartamenti | Bed and Breakfast | Camping | Hotel | Residence | Villaggi | Last Minute
Rodi Garganico
La Città e Le Vacanze
La Storia
Lido del Sole
I Numeri Utili
Come Arrivare
La Mappa
Le Foto


Turismo
Agenzie Rodi Garganico
Agriturismo Rodi Garganico
Appartamenti Rodi Garganico
Bed Breakfast Rodi Garganico
Camping Rodi Garganico
Hotel Rodi Garganico
Residence Rodi Garganico
Villaggi Rodi Garganico
Last Minute Rodi Garganico


Chi Siamo
Contatti
Siti Amici
Area Riservata

La Storia di Rodi Garganico

Le testimonianze su di Rodi Garganico sono svariate. Secondo alcuni documenti riportati, Rodi fu fondata intorno al 1284 a.C. dai CretesiChiesa Rodi Garganico, poi sopraggiunsero i Greci e solo nel VIII a.C. i Rodii Argivi ne colonizzarono le coste. Rodi nel corso della sua storia fu alle prese con durissime battaglie, nel 1240 i Veneziani l’assaltarono per punirla per essersi alleata a Federico II, nel 1500 venne saccheggiata dai Francesi e nel 1600 i Turchi tentarono di impadronirsene più volte. Nel 1800 vi soggiornò Giacchino Murat. Nella zona sCitta Rodi Garganicootto il castello sono visibili tutt’oggi le mura difensive del porto che interrotte nella rupe, costruirono una botola che permetteva di accedere in un locale denominato come Tabularium. Il famoso tabulario, secondo i Romani rappresentava la persona che si occupava di controllare i misuratori di frumento e dei cereali per impedire furti chePiazza Rodi Garganico spesso si verificavano. Doveva essere il luogo dove il tabularium si occupava della contabilità, della registrazione e della conservazione dei pesi e delle misure. L’utilità della botola era quella di imbarcare sui bastimenti i prodotti agricoli del posto dato che l’unica via di comunicazione di Rodi era l’attività marinara. Nel 1538 fu edificato il primo Convento Cappuccino del Gargano, mentre nel XVIII sec. fu costruito il Santuario della Madonna della Libera in stile romanico avente una cupola verde che conserva un dipinto della Madonna del XV sec.. Sono conservate nel Santuario delle tavole votive originarie del 1834 che riassumono la devozione che il popolo di Rodi ha per la Madonna.

Rodi Garganico: per la tua vacanza sul Gargano.